Caratteristiche del Greco di Bianco.
Il Greco di Bianco presenta un colore giallo tendente al dorato e con eventuali riflessi ambrati; l'odore è etereo, caratteristico, e si possono individuare numerosi profumi di fiori e di frutti: fiori d'arancio, di agrumi, di fichi, di miele, di uva matura e appassita; il gusto, persistente, è piacevolmente dolce, morbido e caldo. Il Greco è un vino considerato dolce, ma possiede una carica zuccherina molto gentile, che tende a diminuire con il trascorrere degli anni. Per essere gustato in maniera ottimale, va consumato dopo 5-8 anni dalla vendemmia ed oltre e servito ad una temperatura di 10-12 gradi in calici di media capacità a tulipano. Può essere degustato senza accompagnamento, come vino da meditazione, abbinato a dolci molto strutturati o consistenti, come crostate di frutta, specialità con confettura, pasticceria mignon, cassata siciliana e dolci alla frutta, ma può accompagnare anche piatti a base di fegato d'oca e formaggi piccanti a pasta dura. Questo vino, per essere ben conservato, va tenuto coricato in scaffalature di legno, al buio, a temperatura costante fra i 10 ed i 15 °C e con umidità intorno al 70-75%, affinché il tappo non si asciughi. Infine, da evidenziare come il Greco di Bianco abbia ottenuto la qualifica di vino D.O.C. con D.M. del 18 giugno 1980, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 340 del 12 dicembre 1980.


Carta di Identità DOC
CARTA DI IDENTITA':
1. DENOMINAZIONE: Greco di Bianco D.O.C. (D.M. 18 giugno 1980 - Gazzetta Ufficiale n. 340 del 12 dicembre 1980);
2. VITIGNI: Greco Bianco (minimo 95%) con eventuali aggiunte di altre uve a bacca bianca, non aromatiche, della provincia di Reggio Calabria (massimo 5%);
3. COLORE: giallo tendente al dorato, con eventuali riflessi ambrati;
4. ODORE: alcolico, etereo, caratteristico del vino;
5. SAPORE: morbido, caldo, armonico e con caratteristico retrogusto;
6. GRADAZIONE ALCOLICA MINIMA: 17 gradi;
7. TITOLO ALCOLOMETRICO NATURALE DELL'UVA: 13 gradi;
8. ESTRATTO SECCO NETTO MINIMO: 30 per mille;
9. RESA (UVA/ETTARO): 100 q.li;
10. RESA MASSIMA DELL'UVA: 45%;
11. AFFINAMENTO: minimo 12 mesi;
12. TEMPERATURA DI SERVIZIO: 10 - 12 °C;
13. ABBINAMENTI: pasticceria secca, dolci a base di pasta di mandorla, crostate di frutta; piatti a base di fegato d'oca e formaggi piccanti a pasta dura. È anche un vino da meditazione. .



E-mail: info@aical.it